CLOSE

We permit the publication of our auditors’ report, provided the report is published in full only and is accompanied by the full financial statements to which our auditors’ report relates, and is only published on an access-controlled page on your website https://www.hermes-investment.com, to enable users to verify that an auditors’ report by independent accountants has been commissioned by the directors and issued. Such permission to publish is given by us without accepting or assuming any responsibility or liability to any third party users save where we have agreed terms with them in writing.

Our consent is given on condition that before any third party accesses our auditors’ report via the webpage they first document their agreement to the following terms of access to our report via a click-through webpage with an 'I accept' button. The terms to be included on your website are as follows:

I accept and agree for and on behalf of myself and the Trust I represent (each a "recipient") that:

  1. PricewaterhouseCoopers LLP (“PwC”) accepts no liability (including liability for negligence) to each recipient in relation to PwC’s report. The report is provided to each recipient for information purposes only. If a recipient relies on PwC’s report, it does so entirely at its own risk;
  2. No recipient will bring a claim against PwC which relates to the access to the report by a recipient;
  3. Neither PwC’s report, nor information obtained from it, may be made available to anyone else without PwC’s prior written consent, except where required by law or regulation; and
  4. PwC’s report was prepared with Hermes Property Unit Trust's interests in mind. It was not prepared with any recipient's interests in mind or for its use. PwC’s report is not a substitute for any enquiries that a recipient should make. The financial statements are as at 25 March 2017, and thus PwC’s auditors’ report is based on historical information. Any projection of such information or PwC’s opinion thereon to future periods is subject to the risk that changes may occur after the reports are issued and the description of controls may no longer accurately portray the system of internal control. For these reasons, such projection of information to future periods would be inappropriate.
  5. PwC will be entitled to the benefit of and to enforce these terms.
I accept
CLOSE

1. Select your country

  • United Kingdom
  • Austria
  • Australia
  • Belgium
  • Denmark
  • Finland
  • France
  • Germany
  • Iceland
  • Ireland
  • Italy
  • Luxembourg
  • Netherlands
  • Norway
  • Singapore
  • Spain
  • Sweden
  • Switzerland
  • USA
  • Other

2. Select your investor type

  • Financial Advisor
  • Discretionary Investment Manager
  • Wealth Manager
  • Family Office
  • Institutional Investor
  • Investment Consultant
  • Charity, Foundation & Endowment Investor
  • Retail Investor
  • Press
  • None of the above

3. Accept our terms and conditions

By clicking Proceed I confirm I have read the important information and agree to the terms of use.

Proceed

The Hermes Investment Management website uses cookies to remember your preferences and help us improve the site.
By proceeding, you agree to cookies being placed on your computer.
Read our privacy and cookie policy.

Comprendere gli ESG

Home / About Us / ESG Explained

Negli ultimi anni, l’integrazione dei fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) è diventata una componente fondamentale delle best practice nella gestione degli investimenti

Nel 2006, le Nazioni Unite lanciarono i Principi di Investimento Responsabile (UNPRI), una serie di sei principi di investimento per incoraggiare l’integrazione delle tematiche ESG nelle pratiche di investimento. I principi erano stati sviluppati dagli investitori per gli investitori e Hermes è stato tra gli autori fondatori e primi firmatari. Per Hermes, l’investimento ESG non è un fenomeno recente. L’investimento responsabile è centrale nella nostra attività e siamo all’avanguardia in questo campo da oltre 30 anni. Integriamo i fattori ESG in tutte le nostre strategie. Ma di cosa si tratta? Per comprendere veramente l’investimento ESG è importante esplorare l’evoluzione e lo sviluppo di questo approccio di investimento.

Dall’approccio SRI all’investimento ESG

Unisciti a noi in un viaggio attraverso 200 anni di storia

  • 1800-1899

    • Quaccheri e Metodisti

      L’investimento socialmente responsabile si sviluppa all’interno dei gruppi religiosi. Quaccheri e Metodisti definiscono le linee guida sugli investimenti per i loro seguaci. Altri ordini religiosi in breve adottano un approccio di investimento simile, basato sulla fede.

    • x1

      Nasce la Quakers Friends Fiduciary che adotta politiche di investimento che non includono armi, alcol o tabacco.

  • 1900-1969

    • x2

      A Boston, negli Stati Uniti, un gruppo ecclesiastico lancia il pioneer fund. È la prima offerta pubblica di un fondo di investimento basato su uno screening, dove i controlli sono focalizzati sulle problematiche sociali, come alcol e gioco d’azzardo.

    • hermes-1

      A seguito della Grande Depressione e di diversi scandali aziendali, gli investitori iniziano a concentrare la propria attenzione sulle problematiche di governance. Di conseguenza, abbandonano la “S” in “SRI” e nasce l’investimento responsabile.

    • x3
      hermes2

      Lo sviluppo dei diritti civili e dei movimenti pacifisti spinge gli investitori a prendere in considerazione la responsabilità degli azionisti nell’influenzare la condotta aziendale. I manifestanti contro la guerra del Vietnam premono affinché le fondazioni universitarie escludano dalle loro politiche di investimento gli appaltatori della difesa.

  • 1970-1989

    • x4

      Pax World lancia negli Stati Uniti il primo fondo comune di investimento socialmente responsabile.

    • x5

      Il Congresso degli Stati Uniti approva il Community Reinvestment Act volto a eliminare le discriminazioni nell’erogazione di prestiti a individui di medio-bassa estrazione sociale.

    • x6

      Ralph Quartano, ex CEO di Hermes, sollecita le aziende a fare la cosa giusta “Mi aspetto che Marks & Spencer sia dalla parte dei buoni”

    • L’incidente di Chernobyl il 26 aprile e altri incidenti nel corso del decennio quali ad esempio la fuga di gas da Bhopal e la fuoriuscita di petrolio di Exxon Valdez, destano preoccupazioni circa la responsabilità aziendale, la minaccia del cambiamento climatico e il buco nell’ozono.

  • 1990-1999

    • Il Rio Earth Summit delle Nazioni Unite si svolge a Rio de Janeiro, diventando la più importante conferenza sui temi ambientali mai organizzata, con la partecipazione di 172 paesi. Il messaggio del Summit, null’altro che il fatto che la trasformazione delle proprie attitudini e del proprio comportamento avrebbe portato ai cambiamenti necessari per la salvaguardia del pianeta, viene trasmesso a tutto il mondo.

      Rio Earth Summit delle Nazioni Unite

      172 i paesi
      intervenuti

    • $625bnf1

      analizzati per escludere investimenti in Sud Africa

      Gli investitori fanno pressione sui gestori affinché questi non investano nelle aziende sudafricane per via dell’apartheid. Negli Stati Uniti, 625 miliardi di dollari sono valutati per escludere gli investimenti in Sud Africa.

    • wings

      Alastair Ross-Goobey, ex CEO di Hermes, cerca di ottenere contratti più brevi per i CEO di tutte le 100 aziende dell’indice FTSE.

    • Boicottaggio delle aziende produttrici di abbigliamento

      La controversia nella catena di produzione internazionale delle principali aziende di abbigliamento domina i titoli dei giornali. L’industria dell’abbigliamento è sotto esame per gli abusi in tema di lavoro minorile e su altri diritti umani, portando molti clienti e investitori a boicottare queste aziende.

    • wings

      Hermes istituisce un team focalizzato sulla corporate governance delle aziende.

    • Nel Regno Unito, il Pension Act 1995 diviene effettivo il 6 aprile, richiedendo ai fiduciari di rendere pubbliche le politiche sociali, hammer 2 ambientali ed etiche nei loro processi di investimento.

    • Il protocollo di Kyoto, un accordo internazionale legato alla United Nations Framework Convention on Climate Change, è finalizzato a Kyoto in Giappone. glob Segna il primo accordo tra le nazioni che impone riduzioni delle emissioni di gas a effetto serra paese per paese.

    • wings

      Hermes Real Estate istituisce una strategia di conservazione energetica.

    • Pubblicazione dello UK Combined Code on Corporate Governance. Definisce i principi per una buona governance aziendale rivolti alle aziende quotate al London Stock Exchange.

  • 2000-2009

    • windmill

      A seguito dello spostamento del focus degli investitori verso questioni ambientali, sociali e di governance (ESG), l’investimento ESG diviene l’ultima generazione dell’investimento sostenibile.

      ESG

      Environmental • Social • Governance

    • noway flag
      100%

      integrazione al 100% della sostenibilità

      Il Norway’s Government Pension Fund e CalPERS, il più grande fondo pensione americano, si impegnano a integrare al 100% la sostenibilità nell’arco di 15 anni.

    • Una modifica viene apportata allo UK Pension Act hammer 2 affinchè che le problematiche ESG siano considerate nel processo di investimento.

    • c x6

      A seguito del successo del proprio fondo attivista in UK, Hermes sviluppò la versione europea. Ma le forti connotazioni legate all’attivismo fecero sì che vi fosse la necessità di un nuovo nome per cogliere la natura collaborativa e di lungo termine del nostro lavoro, che risuonasse anche nelle aziende dell’Europa continentale. Optammo per engagement, la cui rilevanza e il cui appeal cross-border hanno fatto sì che diventasse il modo definitivo per l’industria degli investimenti di descrivere come gli investitori responsabili conducono i servizi di stewardship.

    • check list

      Responsabilità
      sociale

      Dopo l’ammissione circa i numerosi problemi nella catena della produzione internazionale, inclusi i macchinari pericolosi e le violazioni sul lavoro minorile, l’azienda The Gap pubblica il suo primo report di responsabilità sociale. Altre aziende seguono l’esempio.

    • x6

      Costituzione di Hermes EOS, il nostro team specializzato nei servizi di stewardship

    • I Principi per l’Investimento Responsabile (UNPRI) – una serie di sei principi di investimento che incoraggiano a integrare le questioni ESG nelle pratiche di investimento – sono lanciati dalle Nazioni Unite. I principi sono stati sviluppati dagli investitori – incluso Hermes, tra gli autori fondatori e primi firmatari – per gli investitori. Sono principi volontari, ma hanno attratto oltre 1.750 sottoscrizioni in più di 50 paesi, per un valore di circa 70 trilioni di dollari.

      • 1700
        firmatari
      • 50
        paesi
      • $70tn
        rappresentati
    • The Rockefller Foundation

      La Fondazione Rockefeller lancia l’iniziativa Impact Investing e conia il termine impact investing in occasione del Global Urban Summit.

    • Il Congresso degli
      Stati Uniti approva
      il Sudan
      Accountability and
      Divestment Act

      del 2007, permettendo allo stato e ai governi locali di tagliare i vincoli di investimento con le aziende che sostengono attività in Sudan. La legge è volta a fare pressioni sul Sudan per mettere fine alle violenze nella regione del Darfur.

    • boom

      Costituzione del Global Impact Investing Network (GIIN), un’organizzazione non-profit votata a incrementare l’efficienza dell’impact investing

  • 2010-presente

    • x6

      Hermes firma lo UK Stewardship Code.

      Pubblicazione degli Hermes Responsible Ownership Principles.

    • x6 the300club

      Saker Nusseibeh, CEO di Hermes, fonda il Club 300.

      Hermes GPE implementa il framework ESG proprietario all’interno di tutti i suoi processi decisionali in tema di investimenti.

    • $3.74tn

      di asset gestiti negli Stati Uniti.

      Il rapporto US SIF Trends Report (pubblicato dal Forum for Sustainable and Responsible Investment) rivela che i fattori ESG sono integrati su 3,74 trilioni di dollari di asset gestiti negli Stati Uniti.

    • check

      Guida agli
      Investimenti Responsabili

      Il NAFP (oggi PLSA), l’associazione di categoria sulla previdenza del Regno Unito, lancia la propria Guida agli Investimenti Responsabili.

    • $45tn

      Gli asset gestiti dai firmatari UNPRI ammontano a 45 trilioni di dollari.

    • #10

      Il London Stock Exchange diventa la decima Borsa a sottoscrivere l’iniziativa UN Sustainable Stock Exchange, volta a promuovere il dibattito sulle questioni ESG tra le aziende e gli investitori.

    • tower

      195

      paesi sottoscrivono l’accordo sul clima globale

      La Climate Change Conference delle Nazioni Unite COP21 si svolge a Parigi. L’Accordo di Parigi vede 195 paesi sottoscrivere il primo accordo globale sul clima, universale e giuridicamente vincolante.

    • town-glob Istituzione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDG). Fungono da modello per cambiare significativamente il mondo, mettendo fine alla povertà globale, salvaguardando il pianeta e assicurando la prosperità per tutti, entro il 2030.

    • $23tn

      è il valore degli
      asset socialmente responsabili

      Secondo la Global Sustainable Investment Alliance, nel 2016 il patrimonio gestito con approccio responsabile si è attestato a 23 trilioni di dollari

    • Secondo la nuova Direttiva europea sulle Pensioni, gli Stati membri hanno il dovere di “permettere ai fondi pensione pan-europei (i cosiddetti Iorp - Institutions for Occupational Retirement Provisions) Asset 21EU Pensions di prendere in considerazione l’impatto potenziale di lungo periodo delle decisioni di investimento relativamente a fattori ESG".

    • Diverse banche finanziatrici del progetto Dakota Access Pipeline si sono ritirate dall’iniziativa, alla luce delle preoccupazioni relative ai diritti umani e all’ambiente sollevate dalle popolazioni indigene, dal pubblico e dagli investitori.

    • Il Presidente Donald Trump comunica l’uscita degli Stati Uniti dall’Accordo di Parigi sul clima, dichiarando che avrebbe “danneggiato sia l’economia americana sia la società”.

      Donald Trump
    • 51.84

      MSCI EM ESG
      Leaders Index

      L’indice MSCI Emerging Markets ESG Leaders raggiunge il picco di 51.84. Dalla crisi finanziaria globale del 2008-2009, questo indice ha costantemente superato il benchmark MSCI Emerging Markets.

    • car

      Il Regno Unito e la Francia annunciano piani per il cambiamento climatico che prevedono lo stop alle vendite di auto alimentate con carburanti fossili entro il 2040..

    • wings

      Hermes è parte dello United Nations Global Compact, la principale iniziativa di sostenibilità corporate a livello globale. Questa iniziativa incoraggia le aziende di tutto il mondo ad allineare le proprie attività e la propria strategia ai dieci principi universalmente accettati.

    • Il richiamo degli investitori di Apple relativo alla dipendenza da iPhone tra i bambini. In una lettera aperta indirizzata a Apple, due dei suoi principali investitori hanno dichiarato “Apple può avere un ruolo distintivo nel segnalare all’industria che porre una particolare attenzione alla phonesalute e allo sviluppo delle generazioni future è positivo per il business ed è la cosa giusta da fare”. Questi hanno, inoltre, chiesto ad Apple di studiare gli effetti sulla salute mentale dovuti a un eccessivo utilizzo e di creare nuovi parental control.

    • La città di New York ha intentato una causa contro le cinque major petrolifere – BP, Chevron, ConocoPhillips, Exxon Mobil e Royal Dutch Shell – accusandole di contribuire al cambiamento climatico.

    • Fonte: Thomson Reuters, Financial Times, The Guardian, United Nations e Hermes, Gennaio 2018

Definire l’ESG

Le definizioni per spiegare il concetto di ESG sono numerose. Qui di seguito vi diamo le nostre:

L’Investimento ESG include informazioni su tematiche ambientali, sociali e di corporate governance nell’analisi dei criteri finanziari, per ottenere una visione più completa dei rischi che una impresa deve affrontare e dei loro potenziali impatti. Ha l’obiettivo di migliorare le caratteristiche rischio / rendimento di un portafoglio e, di conseguenza, le possibilità di sovraperformare nel lungo periodo. Adottando i criteri ESG, questo approccio contribuisce anche ad avere un impatto positivo sulla società e sull’ambiente.

I fattori ESG sono un sotto-insieme di indicatori non finanziari per misurare il modo in cui la corporate governance e le politiche sociali e ambientali di un’impresa società, come ad esempio la gestione delle emissioni di CO2 o il trattamento delle risorse umane, impattano sulla performance finanziaria

Strategie ESG

Noi riteniamo che un approccio responsabile agli investimenti si adatti a tutte le asset class e a tutte le strategie di investimento. Gli investitori possono contenere i rischi legati ai fattori ESG e individuare le opportunità attraverso cinque differenti strategie. Il nostro obiettivo è aiutare gli investitori a comprendere queste strategie nella pratica, a prescindere dalla metodologia ESG adottata.


  • Screening di esclusione
    Definizione: l’esclusione di interi settori, imprese o paesi da un fondo o da un portafoglio sulla base di criteri ESG, view etiche o morali, o per confessioni religiose.
    Obiettivi: Allineare i capitali degli investitori con la loro percezione del rischio ESG o con convinzioni più ampie, oltre a contenere i rischi ESG in caso di disinvestimento da imprese “escluse”, come quelle attive nel settore del tabacco o del gioco d’azzardo.

    L’ambito di applicazione di Hermes: la nostra lista proprietaria di esclusione – o screening – è aggiornata su base trimestrale e include le preferenze dei singoli investitori in materia di ESG. All’interno della lista di esclusione troviamo imprese:

    • Identificate da Hermes EOS, il nostro team interno sulla stewardship, come coinvolte nella fornitura di armi controverse;
    • Con un rating High Severity relativamente al rischio ambientale e sociale nel report Hermes EOS Controversial Companies;
    • Che generino oltre il 10% del loro fatturato dal gioco d’azzardo, dal tabacco, dall’energia nucleare o dall’industria degli armamenti.
    Soluzioni di Hermes: Hermes Global Equity Screened ESG.
  • Screening Positivo
    Definizione: investimento in imprese che dimostrino una performance ESG positiva rispetto ai propri concorrenti.
    Obiettivi: Ottenere una migliore rivalutazione del capitale grazie al contenimento dei rischi ESG e al perseguimento di opportunità fornite da imprese che dimostrino un comportamento ESG positivo.

    L’ambito di applicazione di Hermes: investiamo in imprese che abbiano un percorso ESG buono o in miglioramento, una solida situazione finanziaria, vantaggi competitivi e una comprovata abilità nell’ottenere costantemente ricavi e profitti superiori alle aspettative.

    Soluzioni di Hermes: Hermes Global Equity ESG.
  • Integrazione ESG
    Definizione: L’adozione di fattori ESG insieme all’analisi finanziaria degli asset da parte dei gestori di patrimoni.
    Obiettivi: Migliorare i ritorni di lungo periodo adeguati per il rischio, contenere i rischi ESG e identificare le opportunità create o sostenute dai cambiamenti ESG.

    L’ambito di applicazione di Hermes: i fattori ESG sono integrati nelle analisi degli investimenti condotte su tutte le nostre strategie sui mercati pubblici e privati

    Combiniamo i dati ESG specifici per singola impresa che emergono dal nostro strumento analitico proprietario, la ESG Dashboard, con valutazioni qualitative su opportunità e rischi legati agli ESG. Queste view sono poi valutate insieme alle ricerche e alle evidenze di Hermes EOS, il nostro team interno sulla stewardship e sull’engament.

    Soluzioni di Hermes: tutte le strategie di Hermes integrano gli ESG, in particolare Hermes Global Emerging Markets.
  • Investimento d’impatto
    Definizione: Investire in imprese, organizzazioni o fondi che hanno l’obiettivo commerciale di risolvere problematiche in ambito sociale o ambientale.
    Obiettivi: Generare forti ritorni sugli investimenti attraverso l’allocazione su imprese in grado di creare benefici tangibili e di lungo periodo per la società e per l’ambiente.

    L’ambito di applicazione di Hermes: investiamo con un approccio di lungo periodo in imprese che hanno l’obiettivo di ottenere un impatto positivo e sostenibile sulla società e che, in questo modo, hanno successo dal punto di vista commerciale. Le nostre strategie a impatto sono anche collegate, esplicitamente o implicitamente, agli specifici obiettivi dettagliati all’interno di ogni SDG (Sustainable Development Goals) delle Nazioni Unite.

    Soluzioni di Hermes: Hermes Impact Opportunities.
  • Ownership attiva
    Definizione: attività di engagement con le imprese su tematiche ESG che possano impattare sul loro sviluppo di lungo periodo, sfruttando, in quanto azionisti, il potere di influenzare la condotta aziendale.
    Obiettivi: Promuovere un cambiamento positivo all’interno delle imprese così da migliorare la loro performance finanziaria e fornire una view di lungo periodo sulla performance ESG che possa rappresentare delle opportunità.

    L’ambito di applicazione di Hermes: per conto di investitori a livello globale e per la gestione dei nostri portafogli forniamo consulenza su tematiche strategiche e legate agli ESG. Agiamo sulle imprese in qualità di rappresentanti attivi del capitale attraverso incontri diretti con il top management e con il board, oltre a dare il nostro voto nel corso delle assemblee annuali degli azionisti o in altre occasioni, con l’obiettivo di aiutare gli investitori ad assolvere ai loro doveri fiduciari in quanto azionisti attivi. Agiamo anche sulle imprese che emettono debito e non azioni. Oltre alle imprese, sosteniamo gli interessi degli azionisti presso legislatori, autorità di controllo e associazioni di categoria per aiutare a dar forma alle politiche che governano il mercato globale dei capitali, gli standard sulla trasparenza e sulla reportistica per le imprese.

    Soluzioni di Hermes: Hermes EOS.